LA ROSA BIANCA


Coltivo una rosa bianca
In luglio come in gennaio
Per l’amico sincero
Che mi dà la sua mano franca
Per chi mi vuol male e mi stanca
Questo cuore con cui vivo
Cardi nè ortiche coltivo
Coltivo una rosa bianca

Cultivo la rosa blanca
En julio como en enero
Para el amigo sincero
Que me da su mano franca
Y para el cruel que me arranca
El corazòn con que vivo
Cardos ni ortigas cultivo
Cultivo la rosa blanca



Testo: 		Jose Marti / Endrigo (trad.)
Musica: 	Endrigo
Edizione: 	BMG Ricordi S.p.A.


È tratta da un testo del poeta cubano Josè Martì che io ho musicato e tradotto in italiano. Ricordo che nel 1967 cantai questa canzone a Cuba ottenendo un successo incredibile, anche perché Josè Martì è considerato uno dei padri della patria.

[da “Sergio Endrigo” (Lato Side Editori, 1982)]
 
Ero già appassionato di poesia latino-americana ma ancora non conoscevo la poesia di Josè Martì, poeta cubano. Fu Bacalov a dirmi il testo di La Rosa Bianca perché io musicassi questa poesia. Quando poi mi invitarono a Cuba mi accorsi che loro lo consideravano una specie di eroe nazionale, con tanto di statua enorme in una piazza dell’Avana.

[da “Sergio Endrigo. La Voce Dell’Uomo” (Edizioni Associate, 2002)]
 
E’ stata l’unica proposta di lavoro musicale fattami dal maestro Bacalov in dodici anni di collaborazione, dal ’62 al ’74. Oltre a fare i suoi bellissimi arrangiamenti per le mie canzoni, io l’ho chiamato parecchie volte per aiutarmi a definire musicalmente alcune mie canzoni.
Era una poesia di Josè Martì ma allora non sapevo chi fosse. La musicai e fu messa nella presentazione del film “La Rimpatriata” di Damiano Damiani.
Quando mi invitarono a Cuba per la prima volta, scoprii che Martì era considerato il più grande poeta cubano, quasi il padre della Patria. All’Avana c’è un suo monumento alto un centinaio di metri. Mi invitarono molte volte a Cuba, senza darmi un dollaro ma con un’ospitalità da ambasciatore. Per la “revolucion” si fa questo e altro…

[Sergio Endrigo]



testo pubblicato per gentile concessione della BMG Ricordi S.p.A.