Catalogo

Bibliografia_SergioEndrigo

Sergio Endrigo

Categoria:

Descrizione prodotto

Bibliografia_SergioEndrigoa cura di Vincenzo Mollica
ed. Lato Side Editori
© 1982

<<Cantautore per giovani coppie innamorate (Io Che Amo Solo Te), maschera immusonita, eternamente malinconica (Canzone Per Te), simpatico interprete di dischi per bambini (La Casa). Stereotipi assai diffusi, ma superficiali e ingiusti, che riducono a macchietta uno dei personaggi – invece – più complessi, sensibili, ricchi, intelligenti, culturalmente aggiornati della canzone italiana degli ultimi vent’anni.
Vincenzo Mollica ha scritto – a quattro mani con Endrigo stesso – un libro affettuoso e informato, restituendoci intero lo spessore di questo poeta-musicista del nostro tempo: le sue origini nel night, il suo ruolo fondamentale nella “rivoluzione dei cantautori”, la sua coerenza stilistica e politica, il suo rapporto prezioso e atipico con poeti di ieri e di oggi, quali Pier Paolo Pasolini, Ignazio Buttitta, Josè Martì, Vinicius de Moraes, Rafael Alberti. Il tutto arricchito dai contributi critici di Fratini, Fusco, Bardotti, Toquinho, Chico Buarque de Hollanda, Ornella Vananoni; nonchè delle tavole di Dino Battaglia e Francesco Rubino e dalle foto di Stefano Giraldi.>>
[dall’ultima di copertina]

<<Un quaderno di appunti. Così definirei questo libro di Vincenzo Mollica. Il quaderno di appunti di un “girovago” (Endrigo) che per un giorno si è fermato a riposare. E a sorpresa incontra uno dopo l’altro i vecchi compagni di viaggio. I compagni che sul quaderno lasciano tutti un appunto, un ricordo, una testimonianza su ciò che li lega a Sergio: chi ricorda un viaggio in Brasile, chi un disco realizzato insieme, chi un Festival di Sanremo, chi le cene in compagnia… Ma non mancano comunque gli interventi di Sergio: per rendere omaggio agli amici da poco scomparsi, per commentare i suoi vecchi successi musicali, per ricordare gli anni del night o solo per insegnarci che senza “saudade” la vita è un piatto insipido.
È quindi con uno spirito intimista, familiare che questo libro deve essere letto e sfogliato. Quasi con la sensazione di stare per “rubare” emozioni e sensazioni che appartengono ad altri.>>
[Matteo Perazzi]

autore

Vincenzo Mollica

Giornalista RAI, appassionato di musica, cinema e fumetti: probabilmente uno dei personaggi più popolari del suo ambiente. Ha realizzato centinaia di interviste con gli artisti noti e meno noti di mezzo mondo, ha scritto libri e ha sceneggiato fumetti (famosa la sua collaborazione con “Topolino“).
Il sito internet ufficiale di Vincenzo Mollica.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo in ottemperanza del In ottemperanza del D.L. 69/2012 e D.L. 70/2012  Per maggiori informazioni.
Cookies settings
Accetto
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Privacy Policy

Questo sito web utilizza solo cookie tecnici di navigazione o sessione e cookie analitici (in forma anonima). Per l'installazione di tali cookie non è obbligatorio richiedere il preventivo consenso degli utenti, ma resta fermo l'obbligo di fornire un'informativa, ai sensi dell'art. 13 del Codice.

Google Analytics

Questo sito utilizza Google Analytics - di proprietà di Google Inc. ("Google") - per meri fini statistici. Si tratta di un servizio di analisi web,  che deposita sul computer dell'utente dei cookie per analisi statistiche in forma aggregata, in relazione alla navigazione e alle visite del sito web. Quando un utente visita il sito, le informazioni generate dai cookie di Google Analytics vengono trasmesse a Google e immagazzinate sui loro server (Stati Uniti). Obiettivo: analizzare in linea generale l'uso del sito da parte dei visitatori e trasmettere tali informazioni, in forma aggregata e anonima, attraverso i report di Analytics. Leggi l'informativa sulla privacy di Google e salvaguardia dei dati registrati da Google Analytics. questo sito web, Google Analytics non è collegato a servizi aggiuntivi e non sono attive opzioni pubblicitarie. Di conseguenza, non sono condivise informazioni specifiche di alcun tipo.
Save settings
Cookies settings